Guida pratica alle ristrutturazioni

Le ristrutturazioni ultimamente stanno riscuotendo un notevole interesse da parte di privati e aziende che decidono di riqualificare un edificio risparmiando sui costi delle nuove progettazioni. Prima di iniziare i lavori può essere utile informarsi sui blog come Ristrutturazionibologna per fare un’attenta valutazione per quanto riguarda costi, interventi da eseguire e cosa non va modificato per contenere la spesa e impegnare la manodopera solo per il tempo necessario.

Cosa ristrutturare e perché

Nelle ristrutturazioni ci sono degli interventi che vanno necessariamente fatti nel caso in cui la costruzione sia datata o abbia più di 20 anni. Tra le operazioni più impegnative anche dal punto di vista economico c’è la sostituzione dell’impianto elettrico, idraulico, di riscaldamento e del gas. È fondamentale aggiornare prima questi elementi secondo le nuove normative e le nuove tecnologie e, successivamente, pensare alla muratura e alla pavimentazione.

Rivolgersi ad un professionista delle ristrutturazioni

Il fai da te è un modo economico che nelle ristrutturazioni permette di risparmiare cifre considerevoli soprattutto se il budget è contenuto e gli interventi da fare sono molti. Per le lavorazioni più importanti è però consigliabile rivolgersi ad un professionista che dovrebbe essere scelto solamente dopo aver richiesto dei preventivi ad almeno 3 imprese. In questo modo non solo si può conoscere diversi modi di intervenire con costi differenti, ma si può anche optare per la ditta più incline alle proprie esigenze che mantenga una spesa bassa e vantaggiosa.

Calcolare le eventuali problematiche

In certi casi, come quelle situazioni in cui gli edifici sono parecchio datati, le ristrutturazioni possono riservare delle problematiche non indifferenti che vanno ad incidere pesantemente sul budget a disposizione. Per questa ragione, il proprio architetto o geometra dovrebbe mettere in evidenza le probabilità di incontrare delle difficoltà durante i lavori riservando delle soluzioni rapide per contenere i tempi e i costi.

Quando eseguire i lavori di ristrutturazione

Come per tutti i lavori edilizi, anche le ristrutturazioni prevedono dei periodi migliori per essere fatte in modo da favorire il lavoro degli operai. Indicativamente è consigliabile avviare i progetti dall’autunno dell’anno precedente in modo da aver tutto predisposto per la primavera, stagione in cui si potrà iniziare ad intervenire. L’estate è un buon periodo ma bisogna evitare il caldo eccessivo del centro città, inoltre è sconsigliabile il mese di agosto per via delle ferie.

Le agevolazioni fiscali

Fattore importante nelle ristrutturazioni è la detrazione fiscale prevista dalla legge di stabilità che permette di ottenere degli sgravi notevoli entro una certa spesa, per avere maggiori informazioni basta rivolgersi all’Ufficio Tecnico del proprio Comune.